Banca di Bologna sostiene privati e imprese per i danni dell’esondazione del Reno | Banca di Bologna

Banca di Bologna sostiene privati e imprese per i danni dell’esondazione del Reno

Banca di Bologna è solidale con tutti i cittadini e gli operatori che hanno subito danni dovuti all’esondazione del fiume Reno di sabato 2 febbraio. Esprimiamo la nostra vicinanza a tutte le realtà impegnate nei soccorsi e negli interventi necessari, dalle istituzioni a Vigili del fuoco, Genio Ferrovieri, Protezione Civile, Carabinieri e a tutte le forze dell’ordine.

Banca di Bologna ha immediatamente istituito un plafond di 10 milioni di € a sostegno di imprese e privati che hanno subito danni, attraverso

  • Moratoria di 12 mesi sui finanziamenti in corso
  • Finanziamento a TASSO ZERO per ripristino danni con:
    • Importo massimo per sinistro: 100.000€
    • Durata: 18 mesi
    • Preammortamento: massimo 6 mesi
    • Tasso: ZERO
    • Spese di Istruttoria: 0.50% per i soci, 1% per i Non Soci con un minimo di 250€
    • Periodicità rate: mensile
    • Spese incasso rata: ZERO

Per i territori dei Comuni interessati, i privati e le imprese devono documentare i danni subiti, con la richiesta di accedere all'agevolazione.
A tale scopo possono rivolgersi ai seguenti riferimenti in Banca di Bologna:

  • tel 800531676 o 0516571555
  • info@bancadibologna.it
  • Responsabile mercato imprese: 0516571130
  • Responsabile mercato privati: 0516571148

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale che non deve essere inteso quale impegno contrattuale od offerta al pubblico. Le informazioni complete sulle condizioni economiche e contrattuali praticate sono rilevabili nei relativi fogli informativi (redatti ai sensi del D. Lgs. 1 settembre 1993 n. 385, e successive modificazioni e integrazioni), disponibili in filiale e sul sito internet della Banca nelle apposite sezioni. La concessione dei finanziamenti è soggetta alla valutazione ed approvazione insindacabile della Banca..

Banca di Bologna